• Pubblicata il:
  • Autore: Stefano
  • Categoria: Racconti orge
Studio fotografico trasgressivo a Isernia -parte quattro- - Ferrara Trasgressiva
  • Pubblicata il:
  • Autore: Stefano
  • Categoria: Racconti orge

Studio fotografico trasgressivo a Isernia -parte quattro- - Ferrara Trasgressiva

"Mia moglie è una donna molto gentile, premurosa e sa essere molto cordiale."
"Si, beh anche tu sei un uomo molto gentile...oltre che un bravissimo fotografo."
"La tua ragazza è di Isernia?"
"No, di un paese qui vicino".
"Devi uscire con lei stasera o rimani a cena da noi?"
"No, non avevo nulla da fare stasera, rimango molto volentieri"
"Continua pure a guardare l'album."
Il set nuovo si apriva sempre nel contesto di una scenografia creata nel suo salotto, ormai trasformato in uno studio fotografico.
Lui e sua moglie erano completamente nudi, lui ammanettato alla croce di Sant'Andrea e la moglie chinata in avanti, la testa infilata nella gogna e portava i segni di alcune frustate.
Davanti a loro una mistress completamente vestita in pelle nera, esibiva il frustino con grande orgoglio e loro due sorridevano alla macchina fotografica.
"Fantastica, prima tu eri trav, dopo c'era una trans e adesso la mistress...fantastici...grande fantasia"
"Beh, diciamo che io mia moglie non ci siamo mai annoiati nella nostra vita".
"Sicuramente".
Finito di sfogliare l' album, feci i complimenti per le bellissime foto trasgressive.
"Andiamo su? Beviamo una birra?"
"Molto volentieri".
Salimmo e andammo in sala e lui ritornò con due birre doppio malto e me ne porse uno, facemmo il "cin cin " con le bottiglie e ne bevvi un sorso.
"Strepitoso."
"Cosa?"
"Essere qui in questo salotto dopo aver visto tutti i set fotografici che hai fatto qui".
"Figo, vero?"
"Sisi"
Si sentì aprire la porta e quella meravigliosa donna di sua moglie entrò con due buste della spesa, andai da lei per darle una mano e mi ringraziò.
"Grazie, gentilissimo, allora rimani qui a cena?"
"Si... sono io a ringraziare voi".
"Tesoro, esco una secondo, sto per finire le sigarette e vado a comperarle prima che chiuda il tabaccaio".
"Va bene, prendile anche per me."
"Certamente....Stefano, fai come se fossi a casa tua."

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI