• Pubblicata il:
  • Autore: Stefano
  • Categoria: Racconti orge
Studio fotografico trasgressivo a Isernia -parte sei - Ferrara Trasgressiva
  • Pubblicata il:
  • Autore: Stefano
  • Categoria: Racconti orge

Studio fotografico trasgressivo a Isernia -parte sei - Ferrara Trasgressiva

"Spogliati anche tu", mi disse quella donna fantastica.
Quella giornata Isernia sarebbe rimasta per sempre nei miei ricordi grazie al mio amico, un uomo sposato con la passione della foto e alle foto che avevo visto di lui e sua moglie nello studio fotografico allestito in sala dove facevano orge con trav, trans, uomini, mistress....
Mi spinse sul letto e mi montò sopra,completamente nuda e nel giro di un minuto ero completamente nudo.
Il cazzo era durissimo e lei, una vera delizia.
Comincio a lavorarlo con la bocca e vi giuro che un pompino così non l' avevo mai ricevuto, poi se lo infilò dentro montandoci sopra... non credevo ai miei occhi.
Rotolammo sul letto e lei mi disse:
"Ti piacevo nelle foto? Scopami come vuoi tu...io adoro essere scopata con forza".
Le spalancai completamente le gambe, tenendole le caviglie con le mani e comincia a penetrarla con molta forza mentre lei urlava di piacere e a quel punto...
A quel punto vidi un flash nella stanza, mi girai e trovai il mio amico dietro di me, con la macchina fotografica in mano, completamente nudo intendo fa re foto...
"Ti piace? Vuoi anche tu far parte di quell' album foto grafico?"
"Capii il loro gioco.
"Si"
"Bravissimo" disse, avvicinandosi e baciandomi una spalla.
Andò verso uno dei treppiedi montati e ci attaccò la macchina fotografica, tenendo per sé il telecomanda.
"Scopiamo".
"Ripresi a scopare sua moglie mentre si avvicinò dietro di me, allargandomi le natiche e leccandomi il buco del culo, poi ci infilò prima un dito e poi due.
Mi montò sopra e mentre io scopavo sua moglie lui cominciò a scopare me il piacere era fortissimo e bellissimo.
Si sentiva il mix della nostre voci mescolarsi nel piacere più assoluto e a brevi intervalli partiva il flash dell' autoscatto che lui comandava, fotografando il nostro piacere dipinto nei nostri volti.
Passammo una serata caldissima, piena di intenso piacere,giocando coni nostri corpi fino a quando non avevamo più fiato e il nostro piacere era davvero appagato.
Quando me ne andai, li abbracciai e li baciai e mi sentivo veramente felicissimo al pensiero di entrare a far parte di quello speciale album fotografico trasgressivo.

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI